“Associazione per la tutela e la salvaguardia dei Bottini, delle Fonti monumentali e di tutto il patrimonio storico, culturale ed architettonico legato alle Acque di Siena”

Le news della Diana

Assemblea generale - 18/01/2016


Il giorno lunedì 18 gennaio 2016 alle ore 21.15 avrà luogo l'Assemblea Generale dei Soci nella Sala riunioni in Campansi, con il seguente ordine del giorno:


  • lettura ed approvazione del verbale della precedente adunanza
  • comunicazioni del Presidente
  • rendiconto finanziario 2015
  • Varie ed eventuali

Considerando l'importanza degli argomenti in discussione, invitiamo tutti i soci ad intervenire.

Il Presidente

Cena Sociale - 27/11/2015

Il Consiglio de La Diana, visto il successo dello scorso anno, ha deciso di organizzare nuovamente il nostro convivio, previsto per il giorno Venerdì 27 novembre, nella splendida cornice della Sala della Suvera, concessa dall'Accademia dei Rozzi.

Sarà un'occasione per stare insieme in allegria, parlare delle attivita' della nostra associazione e scambiarci gli auguri per le festività. Non mancherà come di consueto l'intrattenimento musicale.. e non solo!

Il menù sarà il seguente:

-Antipasto toscano misto
-Garganelli (o caserecce) al Ragù di Cinta
-Tacchino in porchetta con Patate
-Cestino ripieno di frutta con crema
-Acqua, Vino, Caffè


Assemblea Associazione la Diana - 08/07/2015

Avendo la Giunta Comunale di Siena approvato nella sua forma definitiva la delibera comprendente il rinnovo della convenzione tra il Comune e la nostra Associazione, vi invito all'Assemblea che si terrà

Mercoledì 8 luglio
ore 21,15
nella Sala riunioni in Campansi

All'ordine del giorno la nostra firma sulla convenzione e sugli impegni che l'Associazione prenderà per il prossimo triennio.

Per maggiore informazione si richiama la delibera in questione:

ACQUEDOTTO MEDIEVALE "BOTTINI COMUNALI". RAPPORTO CONVENZIONALE CON L’ASSOCIAZIONE "LA DIANA"- GESTIONE ACCESSI. MODIFICA ALLA DELIBERA N 41 DEL 12/02/2015. delibera di Giunta 25/6.

Vista l'importanza dell'argomento è fatta viva preghiera a tutti i Soci di intervenire.
Il Presidente

Comunicato Associazione la Diana - 24/06/2015

In riferimento all’articolo apparso sul quotidiano “La Nazione” in data 23 giugno 2016, relativo ad una “Colata di cemento nel cantiere….”, l’Associazione La Diana, che da oltre venti anni collabora con il Comune di Siena per la salvaguardia e la manutenzione degli antichi acquedotti medievali noti come Bottini, tende a specificare quanto segue:

Fra le attività regolarmente svolte dalla nostra associazione c’è quella di ispezione, verifica e controllo dello stato dei vari tratti dei Bottini. In questo ambito, circa quattro anni fa fu rilevata una colata di cemento che ostruiva un tratto del Bottino di Fonte Gaia in località Rinfusola, nel comune di Monteriggioni. Tale situazione impediva il regolare passaggio da nord verso sud dell’acqua e rischiava di compromettere il normale afflusso della stessa verso Fonte Gaia.

Coerentemente a quanto da noi sempre fatto, abbiamo subito informato i nostri referenti del Comune di Siena e, poiché il disagio si presentava nel Comune di Monteriggioni, anche l’amministrazione di questa località, chiedendo un sollecito e risolutivo intervento. Sulla base degli accordi da sempre esistenti, la nostra associazione ha ritenuto infatti esaustivo informare le due amministrazioni comunali.

L’amministrazione comunale di Monteriggioni, nella persona dei vari responsabili, ci assicurò che avrebbe studiato la possibilità di un adeguato ripristino della normale situazione, anche se la posizione in cui doveva essere fatto l’intervento presentava notevoli difficoltà.

A seguito delle nostre sollecitazioni dopo un certo lasso di tempo, causato dal blocco dei lavori da parte della ditta interessata, fummo informati che sarebbero iniziati gli interventi per eliminare il danno.

Come da accordi la nostra associazione ha verificato periodicamente lo svolgersi dei lavori in corso d’opera, per poi accertare che al termine degli stessi il passaggio dell’acqua era stato ripristinato e che la stessa defluiva regolarmente verso la parte bassa della città.

Allo stato attuale, pur persistendo sul fondo del tratto del Bottino interessato un antiestetico strato di cemento, la totale funzionalità del gorello è stata ripristinata e non crea alcun problema al regolare flusso dell’acqua. La nostra associazione si augura che questo deplorevole episodio, purtroppo non l’unico verificatosi nel corso degli ultimi anni, possa servire a riservare maggior attenzione e rispetto ad uno dei tesori storico artistici della nostra città.

ASSOCIAZIONE LA DIANA

 






2564